Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo

Per il terzo anno il Convitto Nazionale Giovanni Falcone di Palermo aderisce a Libriamoci. La scuola, grazie alla sua particolare struttura organizzativa, riesce ad attivare il progetto su tre ordini di scuola: primaria, sec. di primo grado e sec. di secondo grado. Un progetto lettura così articolato, sarà realizzabile grazie al fatto che nello stesso edificio dalla forte tradizione storica, ex Domus studiorum dei gesuiti già dal  XVI sec., sono presenti i tre ordini scolastici citati. Al fine di arricchire e condividere la partecipazione, è stato stipulato un accordo di rete ad hoc per Libriamoci, con l'Istituto Giacomo Cusmano che parteciperà con due classi quinte della sezione primaria e con i partner del progetto Unesco su cui si fonda parte dell’offerta formativa della scuola. Dopo i soddisfacenti risultati delle precedenti edizioni, il tema su cui verteranno le letture sarà ancora quello del diritto all'istruzione, seguendo un filo conduttore che parte dal discorso all'ONU del premio Nobel 2014 per la pace, Malala Yousafzai.

Il progetto Unesco infatti si pone come obiettivo quello di creare un curriculum di studi volto alla costruzione della cultura della Pace e lo scioglimento delle frontiere.

Legato all’iniziativa rimane il progetto Infirma Mundi, che ha permesso in questi anni di adottare a distanza alcune classi di una scuola in Cameroun, rafforzando così attraverso un gesto di solidarietà i messaggi che i ragazzi si trasmettono con le loro letture.

L’opera del maestro Mario Lodi è tra le preferite dai bambini della primaria; i racconti a sfondo autobiografico intrecciati in modo sincronico e diacronico: dagli ebrei obiettivo delle leggi razziali, fino alle storie di giovani vittime dei regimi integralisti, uniti dal tema della negazione del diritto allo studio per gli alunni delle medie; e le letture dei ragazzi del liceo che attualizzano le voci dei classici.

La ricerca di nuove strategie per promuovere la lettura, ci hanno fatto già sperimentare le letture multisensoriali, accompagnate da musica, recitazione, video, danza e immagini, cercando di intrecciare tante esperienze espressive alle pagine dei libri scelti in Convitto.un gesto di solidarietà i messaggi che i ragazzi si trasmettono con le loro letture.

L’opera del maestro Mario Lodi è tra le preferite dai bambini della primaria; i racconti a sfondo autobiografico intrecciati in modo sincronico e diacronico: dagli ebrei obiettivo delle leggi razziali, fino alle storie di giovani vittime dei regimi integralisti, uniti dal tema della negazione del diritto allo studio per gli alunni delle medie; e le letture dei ragazzi del liceo che attualizzano le voci dei classici.

La ricerca di nuove strategie per promuovere la lettura, ci hanno fatto già sperimentare le letture multisensoriali, accompagnate da musica, recitazione, video, danza e immagini, cercando di intrecciare tante esperienze espressive alle pagine dei libri scelti in Convitto.

Scaletta interventi in lavorazione

 

 

 
 

 

unesco

 

 

 

trinity

la scuola al Quirinale

new college

anies

Dove siamo

Convitto Nazionale Giovanni Falcone

 

Piazza Sett'Angeli 3, 90134 Palermo

Tel. +39 091 6118916  -  Fax +39 091 584196

E-mail Ist. Comprensivo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

E-mail Liceo classico: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

E-mail Convitto: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

E-mail Redazione Sito: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Albo Pretorio Convitto

albo on lineConvitto

 
 

Albo Pretorio Scuole

albo on lineScuole

 

Amministrazione Trasparente

amministrazione trasparente

Go to top